Notice: Use of undefined constant ‘bp_registration_needs_activation’ - assumed '‘bp_registration_needs_activation’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 269

Notice: Use of undefined constant ‘__return_false’ - assumed '‘__return_false’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 269

Notice: Use of undefined constant ‘wpmu_signup_user_notification’ - assumed '‘wpmu_signup_user_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 278

Notice: Use of undefined constant ‘my_disable_activation’ - assumed '‘my_disable_activation’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 278

Notice: Use of undefined constant ‘wpmu_signup_blog_notification’ - assumed '‘wpmu_signup_blog_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 281

Notice: Use of undefined constant ‘bp_core_activation_signup_blog_notification’ - assumed '‘bp_core_activation_signup_blog_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 281

Notice: Use of undefined constant ‘wpmu_signup_blog_notification’ - assumed '‘wpmu_signup_blog_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 282

Notice: Use of undefined constant ‘__return_false’ - assumed '‘__return_false’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 282

Notice: Use of undefined constant ‘wpmu_signup_user_notification’ - assumed '‘wpmu_signup_user_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 285

Notice: Use of undefined constant ‘bp_core_activation_signup_user_notification’ - assumed '‘bp_core_activation_signup_user_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 285

Notice: Use of undefined constant ‘wpmu_signup_user_notification’ - assumed '‘wpmu_signup_user_notification’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 286

Notice: Use of undefined constant ‘__return_false’ - assumed '‘__return_false’' in D:\inetpub\webs\parcoquasimodoit\nuovo\wp-content\themes\laurelspro\functions.php on line 286
Visita dell'Archeoclub Messina - Parco Letterario Salvatore Quasimodo - Roccalumera, Sicilia, Italia

Visita dell’Archeoclub Messina

Visita dell’Archeoclub Messina

Visita dell’Archeoclub Messina

Lo scorso 26 gennaio l’associazione Archeoclub Messina ha visitato il Parco Letterario Salvatore Quasimodo e la Torre Saracena di Roccalumera.

Il gruppo guidato dal Presidente Dino Fazio e dalla Segretaria, Rosanna Trovato Morabito (che ha curato l’evento per conto di Archeoclub ) con oltre 40 soci del prestigioso sodalizio peloritano, giunto nei luoghi cari a Salvatore Quasimodo, è stato accompagnato da Carlo Mastroeni, cofondatore del Parco, e da Federico Mastroeni.

I visitatori si sono soffermati nelle varie sale del museo, nell’antica stazione ferroviaria, ed hanno interagito con gli accompagnatori, approfondendo tanti aspetti della storia di Salvatore Quasimodo, dei suoi familiari , dei rapporti con le varie personalità messinesi che notoriamente hanno notevolmente contribuito alle vicende sia del “giovane” Salvatore, o Totò come lo chiamavano familiari ed amici, che del Poeta maturo nei suoi “ritorni” . Tanti i legami messinesi che sono evocati , da Salvatore Pugliatti a Giorgio La Pira, da Raneri ad Antonio Saitta e naturalmente alla “Accademia della Scocca” che ha rappresentato una delle pagine più belle della Messina del ‘900.

Il coltissimo gruppo ha inoltre approfondito le varie fasi artistiche di Quasimodo, sia Poeta che traduttore, che autore delle sceneggiature teatrali per i grandi del teatro italiano, da Strehler a Vittorio Gasmann, da Randone a Turi Ferro. Interesse anche per il rapporto tra Quasimodo e la musica, con i grandi dell’arte pittorica e delle varie forme d’arte.

Naturalmente il gruppo ha visitato anche i vagoni del treno museo e per ultima la Torre Saracena, monumento storico e testimonianza di un passato antico, tanto cara a Salvatore Quasimodo che la volle idealmente legare alla figura del fratello maggiore Vincenzo nel momento straziante della sua morte prematura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *