Il giardino e il treno-museo

Il giardino e il treno-museo

Il giardino e il treno-museo

All’interno del giardino-museo quasimodiano sono parcheggiati cinque vagoni ferroviari merci trasformati in treno-museo. All’interno del treno-museo è allestita una mostra fotografica sulla vita di Salvatore Quasimodo dal conferimento del Premio Nobel (1959) fino agli ultimi giorni. I vagoni sono simili a quelli dove Salvatore Quasimodo e la sua famiglia Quasimodo visse per mesi dopo il terremoto del 28 dicembre 1908 di Messina, dove il padre era stato incaricato di organizzare il traffico ferroviario.

All’interno del giardino-museo quasimodiano si trova la sala convegni e biblioteca del Parco Letterario Salvatore Quasimodo.