Il Parco Letterario Quasimodo a “I SOLITI IGNOTI” (RAI 1)

Il Parco Letterario Quasimodo a “I SOLITI IGNOTI” (RAI 1)

Il Parco Letterario Quasimodo a “I SOLITI IGNOTI” (RAI 1)
Amadeus conduce ” I Soliti Ignoti ”

Il 21 Marzo 2019 è finalmente andata in onda la puntata (la 76) de ” I soliti Ignoti “, la popolare trasmissione di Rai 1, seguita da milioni di telespettatori, condotta dal celebre e bravissimo presentatore televisivo AMADEUS. Tra gli “ignoti” la cui identità doveva essere “scoperta” dal concorrente c’era anche l’Avv. Carlo Mastroeni, cofondatore insieme al fratello Sergio del Parco Letterario Salvatore Quasimodo che ha sede a Roccalumera, il paese della famiglia di Salvatore Quasimodo dove il Nobel trascorse la sua infanzia.

Carlo Mastroeni era, appunto, l’ignoto n°6 che il concorrente sardo ha immediatamente associato al Parco Letterario ed a Salvatore Quasimodo, non appena questi ha detto di venire da Roccalumera in provincia di Messina.

Molto simpatico è stato poi il siparietto con l’altro siciliano in trasmissione , ovvero il VIP Giucas Casella, noto personaggio televisivo.

foto di gruppo con alcuni partecipanti (mancano Giucas Casella e la figlia di Little Tony)

video della puntata è disponibile sulla pagina Facebook del Parco Letterario:

IL PARCO LETTERARIO SALVATORE QUASIMODO AI “SOLITI IGNOTI” (RAI1)L’avvocato Carlo Mastroeni, cofondatore del Parco Letterario Salvatore Quasimodo di Roccalumera, insieme al fratello Sergio, ha partecipato lo scorso giovedì alla trasmissione “I soliti ignoti”, puntata 76, su Rai 1, condotta da Amadeus.Carlo Mastroeni, ignoto numero 6 nel noto gioco televisivo, è stato invitato dalla Rai a presentare il Parco Letterario e i rapporti tra Salvatore Quasimodo e Roccalumera, luogo della sua infanzia e fonte di ispirazione di varie poesie.Durante la puntata, seguita ogni sera da milioni di telespettatori, è stata proiettata anche una foto del treno-museo, dello studio del poeta, dov’è esposta una interessante mostra sul premio Nobel per la Letteratura 1959 ogni anno visitate da numerose scuole e gruppi di turisti.

Pubblicato da Parco Letterario Salvatore Quasimodo su Venerdì 22 marzo 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *